Contattaci

Scopri i paesi di Sinnai, Villasimius, Castiadas e Muravera con le rispettive frazioni Le foto di tutte le spiagge di Villasimius, Castiadas, Sinnai, Muravera Galleria fotografica degli itinerari nel territorio di Villasimius e Costa rei Non solo mare...scopri il territorio di Villasimius e Costa Rei Dove mangiare a Villasimius e Costa Rei: Pizzerie, Ristoranti ecc.
Dove dormire a Villasimius e CostaRei: Case vacanza, Bed and Breakfast, Agriturismi, Campeggi, Hotels, Residences Bibliografia utile alla scoperta di Villasimius e CostaRei Eventi, sagre, feste, cortes apertas ecc. Prodotti tipici: pane carasau e pane pistoccu, salumi e formaggi, vini, artigianato sardo I siti amici di Villasimius-CostaRei.com

Paesi di Villasimius, Castiadas, Costa Rei di Muravera

Cliccando i link posti sulla cartina geografica potete accedere alla scheda di ciascun paese.
Cliccate quindi sulle anteprime per ingrandire le foto.

 >> HOME >> PAESI DI VILLASIMIUS, CASTIADAS, MURAVERA

Villasimius
Villasimius sorge nella punta più meridionale della costa orientale della Sardegna, e sulla sponda ovest del rio Foxi che sfociasi nelle acque del Golfo di Carbonara. Nasce nel 1812 nei pressi dell'antico abitato di Carbonara di cui prese il nome poi trasformato in quello attuale. La sua principale attrattiva e fonte di reddito sono i suoi splendidi litorali costituiti di argentei arenili baganti da un mare cristallino che con le sue trasparenze hanoo reso di fama internazionale il nome di Villasimius. Non a caso quindi sul versante meridionale del promontorio di Capo Carbonara sorge il  porticciolo turistico. Le bellezze di questo territorio sono, inoltre valorizzate dal parco marino sorto nel 1998 denominato "'Area Marina Protetta di Capo Carbonara" caratterizzata da una singolare combinazione di ecosistemi incontaminati: da un lato quello marino e dall'altro quello lacustre dello stagno di Notteri. E  difatti, il faro dell'Isola dei Cavoli, costruito nella seconda metà dell'Ottocento oggi ospita un centro Ricerche dell'Università di Cagliari.  Villasimius però, non è solo natura ma è anche cultura. Non si dimentichi infatti la Fortezza Vecchia, edificata intorno al XIV secolo d.C. nei pressi di Capo Carbonara oggi adibito a Museo Archeologico. La Torre di Porto Giunco, invece, risale al XVI secolo. Infine, non si dimentichi la torre di San Luigi edificata sull'isoletta di Serpentara. Testimonianza delle innumerevoli ricchezze di questo territorio è, invece, la Cava Usai, nata nella seconda metà dell'Ottocento e attiva fino agli anni Cinquanta del XX secolo per l'estrazione del granito. Da ultimo, si segnala la singolare sagra della della Madonna del Naufrago che si svolge di solito la terza domenica di luglio con una processione in barca sino all'Isola dei Cavoli. La particolarità sta nel fatto che la statua che i fedeli vanno a adorare in suffragio dei marinai, vittime con le loro imbarcazioni del mare intorno all'isola, è sommersa a 10m di profondità. Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.villasimius.ca.it 
Castiadas
Il comune di Castiadas, seppure il paese non sia direttamente sul mare, si caratterizza per 13 km di costa tra i più incantevoli di tutta la Sardegna che iniziano a sud della Costa Rei, con la famosisssima spiaggia di Santa Giusta, conosciuta per il grande e particolarissimo scoglio che decora le sue acque e da tutti conosciuto con il nome di "Scoglio di Peppino". Se si procedendo lunga la costa si incontrano la "Cala Sant'Elmo", la dorata spiaggia di San Pietro nota anche con il nome Cala della Marina e poi Cala Sìnzias e infine Cala Pira con la sua torre settecentesca.  Castiadas non è comunque solo mare dato che il suo territorio comprende il parco dei Sette Fratelli del Monte Genis con le sue numerose sorgenti e ruscelli che rendono ancora più ricco questo territorio. A testimonianza del notevole interesse che quest'area ha suscitato sin dalle epoche storiche più remote, rimangono le tracce della presenza umana dall'epoca nuragica quali nuraghi,tombe dei giganti, domus de janas e menhirs. degni di menzione sono quindi il complesso megalitico di oltre 50 menhirs di Cuili Piras e il nuraghe Sa Domu de S'Orcu nelle vicinanze di Santa Giusta. Tra le spiagge,le più conosciute sono quella di Santa Giusta, nota per lo "scoglio di Peppino", con la sua caratteristica forma di testuggine, e poi il lunghissimo litorale di Sant'Elmo, Cala della Marina, Cala Sinzias e infine Cala Pira. Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.castiadas.ca.it
Muravera e Costa Rei

Di origini medievali, il paese di Muravera è il principale centro turistico del Sarrabus, grazie soprattutto, al suo famoso litorale che gli consente di aumentare, nei periodi estivi, la sua popolazione in misura esponenziale. Sorge ai margini della piana alluvionale del Flumendosa. Dentro il centro abitato è di particolare interesse è la chiesa di San Nicola con le sue cappelle tardo-gotiche risalenti addirittura al XV e XVI secolo. Il suo territorio, invece, conserva importanti testimonianze archeologiche quali i complessi megalitici di Piscina Rei e di Cuili Piras con i numerosi Menhir. Si tratta di monoliti che, si ipotizza, costituissero una sorta di calendario di pietra che consentiva l'individuazione dei cicli stagionali e lunari. A periodi storici sicuramente risalgono invece le tre torri spagnole di Capo Ferrato, delle Saline e dei Dieci Cavalli, indispensabili per la difesa della costa dalle razzie dei pirati. La meta più ambita dai turisti di tutto il mondo è sicuramente la località di Costa Rei. Una lunga striscia di sabbia di oltre sette km e che a seconda dei diversi punti di accesso prende il nome di spiaggia di Capo Picci, Colostri, Feraxi o ancora Mimose al Mare. Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.muravera.ca.it

Sinnai

Situato ai confini tra il campidano ed il Sarrabus, Sinnai si trova a pochi chilometri da Cagliari e grazie alla sua posizione gode di una vista privilegiata sul golfo del capoluogo sardo. Il territorio di Sinnai comprende parte del Monte dei sette fratelli e si estende sino alla costa comprendendo le frazioni marittime di Genn’e mari e di Solanas.Tante altre informazioni sono ancora reperibili sul sito ufficiale del comune: www.comune.sinnai.ca.it